S.S.D. Nettuno
S.S.D.  Nettuno

La Storia

Micro 1987/88

La Societa Sportiva Nettuno nasce ad Alghero il 31 ottobre 1982 per desiderio di alcuni genitori dei giovani atleti che andranno a comporla (tra i quali Agostino Marogna, Paolo Sanna, Roberto Porcu, Antonio Pinna, Andreino Silanos e Carmelo Carboni), col solo scopo di far crescere i propri figli (e non) nell'apprendimento del gioco del calcio, ma principalmente nel rispetto delle regole civili, sociali e sportivesotto la supervisione tecnica di Francolino Delogu e Nanni Tavera, due bandiere dell'Alghero e della Libertas Alghero che, per chi non è più giovane, portano alla memoria epici incontri di campanile nell'allora sterrato ma sempre glorioso Mariotti.

Già da allora lo spirito della società era quello della collaborazione dove tutti, genitori ed atleti, venivano considerati soci della stessa e tutti quelli che davano la disponibilità all'impegno, venivano cooptati nella dirigenza.

All'inizio dell'avventura si decise di formare due società in un unico corpo: una venne chiamata "Riu Caterina" e l'altra "Nettuno", in quanto i giovani che chiedevano di entrare nelle società erano tanti. A questo punto inizia l'avventura partecipando ai vari campionati giovanili della federazione, partendo dai pulcini, sino alla decisione (seguendo la crescita dei ragazzi) di disputare diversi campionati nella categoria under.

All'inizio dell'attività visto l'età dei ragazzi e grazie alla disponibilità dei frati Passionisti si sistema un pezzo di terreno dietro la Chiesa e si inizia l'attività in loco. Dopo un inizio abbastanza sofferto le due squadre si ritagliano uno spazio importante nel panorama giovanile e le soddisfazioni non si fanno attendere: nei primi due anni premi disciplina per tutte le squadre, tale da testimoniare lo spirito e il fair play che ha sempre contraddistinto la società fino ad oggi. I risultati tecnici arrivano con vittorie nei campionati pulcini, esordienti e giovanissimi sino al conseguimento del secondo posto nelle finali regionali giovanissimi e nel terzo posto nel proprio girone regionale allievi dietro le allora inarrivabili Fulgor Sassari e Torres Sassari e con piazzamenti onorevoli nel prestigioso torneo nazionale allievi "Audax Alghero" e il torneo giovanile under 18 "Città di Sassari".

Nel frattempo la società si spostava nei campi di Maria Pia riadattando una vecchia stalla sita nel ex colonia campestre e dotandola di tutti i confort necessari per ospitare i ragazzi e, ancorché pionieristicamente, spostava l'attività della scuola calcio nel costruendo campetto de "La Cunetta", posizionando le porte da calcio e come punto di riparo sistemando una baracca di cantiere per dare un minimo di riparo agli atleti visto la mancanza di spogliatoi. Con il passare degli anni, visto il sorgere ad Alghero di altre realtà calcistiche, i bambini diminuiscono e di conseguenza si prende la decisione di fondere le due società, decidendo, non senza rammarico, di far sparire la "Riu Caterina" e tutti atletti e dirigenti confluivano nella "Nettuno".

La società nel frattempo veniva seguita dalle varie realtà maggiori, sia locali che regionali, tanto che diversi suoi atleti venivano convocati nelle rappresentative regionali di categoria, diventando importante vivaio  delle maggiori squadre cittadine quali Alghero e Fertilia, dove gli atleti della società venivano tenuti in considerazione e utilizzati nelle prime squadre di dette società.

In ultimo non possiamo dimenticare le figure di quei dirigenti che tanto si prodigarono per la crescita della società e che purtroppo non sono più tra noi quali Agostino Marogna, Roberto Porcu, Antonio Pinna, Paolo Sanna e tutti i genitori, dirigenti e stimati professionisti della città di Alghero. Alla memoria degli stessi ed intitolandolo a Paolo Sanna, presidente per ben quattordici anni della società, tutti gli anni, nel mese di giugno, si disputa un torneo rivolto a tutte le categorie giovanili dove partecipano squadre di tutta la regione.
Per quanto riguarda il periodo attuale, la società svolge l'attività sia con la federazione sia con i diversi enti di promozione, nelle categorie che vanno dai "primi calci" sino agli "esordienti"; inoltre si è stretta la collaborazione con il Fertilia Calcio per permettere ai ragazzi che non rientrano più in queste categorie di continuare a svolgere l'attività sportiva sempre nel segno del divertimento e della socializzazione, ma a livello agonistico partendo dalla categoria "giovanissimi" ed augurandogli di arrivare fino alla "serie A".
La scuola calcio ormai si è stabilità in pianta stabile nel campo de "La Cunetta" che nel frattempo è stato ultimato di spogliatoi e di spazi limitrofi resi agibili e confortevoli anche con l'impegno dei dirigenti attuali della società.

Il giorno 9 Novembre 2013, data storica per la società, si è svolta l'inaugurazione dei nuovi campi (uno di calcio a 5 ed uno di calcio a 8) in erba sintetica di nuova generazione, dove tutti i bambini iscritti svolgono l'attività, sotto la supervisione di tecnici qualificati.

Contatti:

S.S.D. NETTUNO

Via De Gasperi, n.47
07041 - ALGHERO

 

 presidenza@ssdnettunocalcio.it

 segreteria@ssdnettunocalcio.it

 

  • Alessandro 328 6166991   alemerella71@gmail.com

 

ORARI SEGRETERIA:

Martedì - Mercoledì - Giovedì: 16:30 - 19:30

Responsabile

Il Presidente della

SSD NETTUNO

Alessandro Merella
Via Alessandro Volta 17
07041 - ALGHERO

Tel. 328 6166991

presidenza@ssdnettunocalcio.it

alemerella71@gmail.com


Partita IVA:02379930908

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ssd NETTUNO CALCIO Via Alessandro Volta 17 07041 alghero Partita IVA: